Blog

31 gennaio 2017: FESTAAAAA!!!!!!

Con grande piacere annunciamo il prossimo felice evento che ci riguarda: come è ormai tradizione vogliamo celebrare con allievi ed exallievi la festa di don Bosco.
Anche quest'anno vuol essere bella e solenne come gli altri anni perchè è la festa del  nostro "padre" don Bosco.
Per favorire la partecipazione abbiamo pensato di fare un momento per gli exallievi al sabato sera (28 gennaio) ed uno per allievi e famiglie (domenica 29 gennaio).

Luoghi Salesiani

  • 3
  • 3-1
  • DSC_0040-3
  • DSC_0040-4

Come da tradizione, l'attività legata al"Concorso Don Bosco", prevede la visita degli studenti sui luoghi salesiani.

All'inizio di questa settimana, le classi prime hanno trascorso la mattinata al Colle Don Bosco, le classi seconde a Chieri e le terze medie si sono recate a Valdocco.

Complimenti ai vincitori di quest'anno.... la classe IIIC!

Giorno del Ricordo

  • OLYMPUS DIGITAL CAMERA
  • OLYMPUS DIGITAL CAMERA

«Per me essere italiano è stata una scelta». Ha esordito così il generale degli alpini Silvio Mazzaroli che questa mattina a Cumiana ha portato la sua testimonianza di esule polesano ai ragazzi dell’Istituto don Bosco. L’incontro è stato promosso dalla scuola salesiana in occasione del “Giorno del ricordo” (che si celebra il 10 febbraio) istituito nel 2004 per «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra».

Nel saluto di benvenuto, uno degli studenti ha espresso, a nome di tutti, il desiderio di «conoscere la tragedia degli italiani vittime delle foibe e quella dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati dalle loro terre, partecipando così al dolore che certamente lei ha vissuto e che rivive narrandoci queste tristi realtà. Le sue parole faranno sicuramente riflettere e ci aiuteranno a valutare con maggiore attenzione e consapevolezza gli eventi che ancora oggi segnano duramente la vita di tante persone».

Ringranziamo sentitamente il Generale Mazzaroli per la preziosa testimonianza.

Articolo completo di Paztrizio Righero su "Vita Diocesana" al link https://www.vitadiocesanapinerolese.it/territorio/pianura/giornodelricordo-il-generale-mazzaroli-esule-polesano-ha-incontrato-i-ragazzi-dellistituto-don-bosco

FESTA DI DON BOSCO

  • DSC_6413
  • DSC_6456
  • DSC_6466

Gennaio è da sempre il mese dedicato a Don Bosco. In queste settimane viene ricordato con giochi e quiz a tema dagli allievi che ricreano l'ambiente festoso e allegro da Lui sempre ricercato. Questi momenti gioviali si concluderanno domenica con la festa per tutte le famiglie.

Lezione di Educazione Civica

  • DSC_6390
  • DSC_6390-1
  • DSC_6394

La tecnologia è una risorsa importante, ma anche una potente arma che spesso gli adolescenti usano in modo inconsapevole.

Nella mattinata di ieri 28 gennaio la dottoressa Cerutti, Ispettore Superiore di polizia al Commissariato di Rivoli, passando in tutte le classi, ha tenuto un’interessante lezione di educazione civica. Ha sottolineato la necessità di regole per un corretto vivere in relazione con gli altri. Ha quindi spiegato in modo semplice ed efficace le conseguenze civili e penali in cui si può incorrere in caso di uso improprio dei social e della messaggistica istantanea invitando a riflettere prima di digitare qualsiasi cosa sul telefonino.

Si ringrazia per il tempo concesso ai nostri ragazzi.

La Comunità Educativa della Scuola Don Bosco è vicina alla famiglia del prof. Claudio Chiale per la scomparsa del cognato. Assicuriamo la nostra preghiera per Lui e per tutti i familiari in questi momenti di grande dolore e sconcerto.

AVVISO

Si ricorda che le iscrizionI alla classe prima media per l'anno scolastico 2020/2021 si sono concluse il 30/11.

Si svolgerà comunque l'open day di sabato 18 gennaio dalle 10 alle 12 esclusivamente per gli allievi di quarta elementare che desiderano informazioni sulla scuola.

Festa di Natale

  • pr3-1
  • pr2
  • pr3-2
  • pr1
  • pr1-1
  • pr3
  • pr4

Venerdì 20 gli allievi della Scuola Don Bosco hanno mostrato il loro talento dilettandosi nel tradizionale spettacolo di Natale. Bellissime recite con protagonisti i ragazzi delle classi prime e seconde, un coinvolgente presepe vivente animato dalle classi terze e un coro che ha entusiasmato grandi e piccoli!

Con questo momento gioviale la comunità salesiana ed educativa ha voluto augurare buone feste natalizie a tutti.

La scuola riaprirà regolarmente martedì 7 gennaio.

COMUNICATO: CHIUSE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO SCOLASTICO 2020/2021

Si informa che nella giornata di oggi, 30 novembre 2019, sono state chiuse le iscrizioni alle classi prime per l’anno scolastico 2020/2021.

Si conferma, tuttavia, lo svolgimento delle giornate di “Porte Aperte” per le giornate del 6 e 7 dicembre prossimo e del 17 e 18 gennaio 2020, rivolte alle famiglie di bambini frequentanti la classe quarta delle elementari che intendono conoscere il metodo educativo salesiano e visitare la Struttura accompagnati da Allievi, Genitori e Insegnanti.

Un ringraziamento particolarmente sentito ai Professori, ai Genitori, agli Allievi ed Exallievi che si sono impegnati per far conoscere la nostra Scuola.

                                                                                               Il Direttore

      Don Enzo Baccini

Visita al Museo Storico Nazionale d’Artiglieria di Torino

Mercoledì 27 novembre i ragazzi delle terze medie del don Bosco di Cumiana, per il secondo anno consecutivo, hanno potuto visitare in forma esclusiva e privata il Museo Storico Nazionale d’Artiglieria di Torino. La visita di questo “Museo Capannone” nella sede provvisoria della Caserma Amione di Piazza Rivoli a Torino, è stata guidata dal Primo Luogotenente Galletti, tra i massimi esperti Nazionali oltreché consegnatario del Museo, e dal signor Hasley Hogg.

Con una magistrale lezione, partendo da una delle bombarde con cui Maometto II distrusse le mura di Costantinopoli per arrivare ai moderni fucili d’assalto come il kalashnikov, le due guide hanno aperto scenari di storia che hanno permesso ai nostri allievi di conoscere l’evoluzione tecnica applicata all’evolversi dei conflitti negli ultimi 600 anni.

I continui riferimenti storici sul progredire della scienza con avvenimenti noti hanno consentito ai ragazzi di apprendere in due ore quello che sarebbe stato difficilmente raggiungibile in aula.

Conoscere il modo di vivere nei secoli applicato agli scenari dei conflitti, ha messo in luce anche l’origine di alcune espressioni comunemente usate; affermare, ad esempio, che qualcosa "è inchiodato” per esprimere che è inservibile, risalirebbe all’atto di sabotaggio delle artiglierie nemiche, dove, per renderle inservibili, si piantava un chiodo nel posto in cui doveva passare la miccia di accensione della polvere (focone).

L’attenzione di ragazzi e ragazze, e la possibilità di toccare con mano le armi disattivate usate nei tanti conflitti, hanno permesso loro di capire la fatica e le privazioni sopportate dai loro bisnonni durante la Grande Guerra. Si è in questo modo raggiunto anche l’obiettivo di non far cadere nel dimenticatoio il sacrificio di tanti giovani ragazzi italiani ed europei che in essa dovettero confrontarsi e soccombere per gli ideali di Patria.

L’applicazione del metodo di “toccare con mano la storia”, particolarmente sentito al Don Bosco di Cumiana, consente di conoscere senza pregiudizi per formare una coscienza critica al fine di costruire gli onesti cittadini di domani.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la grande disponibilità del Comandante delle Truppe Alpine Gen. C.A. Claudio Stefano Berto, che, tramite la Sua catena di Comando (Col. Mulciri, Ten. Col. Corrado), ha permesso alla Nostra Scuola questo privilegio.

Potenziamento

  • DSC_6130
  • DSC_6130-1
  • DSC_6123
  • DSC_6141
  • DSC_6144
  • DSC_6138

Attività di potenziamento in questi giorni durante le ore di lezione.

Gli alunni delle classi prime, guidati dalla prof.ssa Moschietto, applicano le loro conoscenze scientifiche per studiare al microscopio, nel laboratorio della scuola, la struttura delle cellule vegetali e animali.

In aula informatica, le classi terze seguite dalla prof.ssa Barberis imparano ad usare Autocad: programma  usato nelle scuole superiori per realizzare disegno tecnico al computer.